Il termine “edilizia antisismica” negli ultimi anni ha avuto grande diffusione tra gli operatori del settore edile.

A seguito dei recenti grandi eventi sismici che hanno colpito duramente l’Italia con cadenza quasi perfetta, dal 2009 L’AQUILA – 2012 EMILIA ROMAGNA – 2017 Centro ITALIA senza contare i terremoti dei precedenti ultimi 30 anni, la maggior parte della popolazione italiana ha imparato quanto avvenimenti di tale portata cambino la vita di chi li subisce.

Seguendo la legislazione italiana, quindi, tanti professionisti operanti nell’ambito edile hanno cercato di progettare e far applicare sistemi costruttivi, anche ecologici e a basso consumo energetico, che diano una maggiore sicurezza strutturale agli edifici.

F.lli Marchetti, in qualità di impresa edile, esecutore e realizzatore di progetti, rientra a far parte di chi opera in tali ambiti. 

L’impegno e la difficoltà nella progettazione strutturale possono derivare soprattutto dagli interventi di restauro e ristrutturazione, che prevedono l’apporto di modifiche alle strutture. Questi interventi sono tra i più frequenti, visto il corretto limite che il legislatore ha posto per limitare il consumo di suolo vergine e per incentivare il recupero di immobili preesistenti.

Le tecniche per attuare un’edilizia antisismica in edifici esistenti sono molte. In Italia, in particolare, data la presenza di un ingente patrimonio immobiliare storico, alcune tecniche spesso non potevano essere realizzate poiché troppo invasive e troppo distruttive. Questa situazione ha portato il mercato dei prodotti per l’edilizia a studiare e sperimentare nuovi materiali e tecniche. Si tratta di una vera evoluzione nel settore. Oggi, infatti, un qualsiasi cliente può orientarsi tra differenti soluzioni edilizie, per citare alcuni esempi: 

  • una costruzione con struttura portante in laterizio, laterizio armato e terra cruda;
  • una costruzione con struttura portante a telaio in cemento armato, legno, acciaio; 
  • una costruzione con struttura portante mista in cemento armato e laterizio, acciaio e legno, cemento armato inglobato in manufatti di polistirolo, ecc. 

Nel mondo dei restauri abbiamo, inoltre, l’applicazione di fibre in acciaio, in vetroresina, di carbonio, resine a saturazione di murature di vario tipo e molto altro. Insomma, un qualsiasi professionista o privato che si affaccia al mercato trova sempre il prodotto che fa al proprio caso.

F.lli Marchetti interviene cercando di dare il miglior servizio possibile al cliente finale e andando a dare supporto ai professionisti coinvolti nella ricerca di soluzioni più idonee, in base ad ogni singolo nuovo caso.

Hai un progetto da realizzare?

Contattaci